Fonderie Lombardia

Il mercato delle fonderie lombardia è molto vasto. Ogni stabilimento che permette la fusione dei metalli è specializzato in un determinato settore e dà vita a prodotti e manufatti di diverso tipo. La Fonderia Albinese, in particolare, è nata più di cinquanta anni fa in provincia di Bergamo grazie alla passione di Giovanni Mismetti. Il lavoro del fondatore viene oggi portato avanti dai figli Corrado e Gabriella che hanno reso sempre più innovative le lavorazioni della fonderia, specializzata nella produzione di manufatti per l'industria navale. Il prodotto di punta dell'azienda è rappresentato, infatti, dalle eliche navali. Nelle fonderie lombardia è determinante la scelta della giusta tecnica da utilizzare per fondere il metallo. Si parte prima di tutto da una fase di progettazione e di disegno, in cui i professionisti si rendono conto delle forme da realizzare per il prodotto finito. È possibile distinguere tra diverse fonderie lombardiain funzione del tipo di materiale che bisogna fondere. Se si predilige l'acciaio la fonderia avrà bisogno di utilizzare un reparto appositamente predisposto per verificare la resistenza dei getti tramite raggi X o ultrasuoni. Invece, quando si tratta di lavorazioni di ghisa, le fonderie devono essere pronte ad ospitare forni di fusione che raggiungono alte temperature e che sono pronti ad applicare trattamenti termici per i getti ottenuti. All'opposto, le fonderie lombardia per metalli non ferrosi, come il rame, il piombo, lo stagno, lo zinco, utilizzano differenti tecniche per la colata tramite micropressione, colata centrifuga e in conchiglia. La Fonderia Albinese è particolarmente specializzata nelle leghe leggere, come l'alluminio, perché si tratta di materiali ad alta resistenza, più agevoli e più funzionali.
Il passaggio dallo stato liquido allo stato solido dei metalli è un procedimento che richiede una grande attenzione. Non tutte le fonderie lombardia sono in grado di realizzarlo con professionalità ed elevati standard qualitativi. Il problema fondamentale si concentra sul fatto che se non si sceglie la temperatura di fusione giusta i metalli possono subire delle deformazioni che compromettono tutto il processo di creazione del manufatto. Se non vengono presi gli opportuni accorgimenti, i getti possono presentare difetti molto rilevanti che causano una variazione del volume dell'oggetto stesso. Le operazioni di solidificazione devono tenere conto dei tempi giusti e della materozza. Questo è un serbatoio di metallo liquido che permette la solidificazione perfetta dei manufatti. Quando bisogna produrre un getto, bisogna predisporre dei modelli, transitori o permanenti, per versarci dentro il metallo liquido. Molte fonderie lombardia non sanno che la temperatura di colata deve essere sempre superiore alla temperatura di fusione per i metalli. Mantenerla sempre elevata evita che il metallo inizi a solidificare già nel momento in cui viene versato all'interno dello stampo. Soltanto dopo aver completato la colata, il getto potrà iniziare a raffreddarsi. Anche questa fase è molto delicata e bisogna stare attenti al ritiro della lega metallica. La materozza riuscirà a compensare le diminuzioni di volume del metallo in modo tale da produrre un prodotto finito di alta qualità.
In passato la maggior parte delle fonderie lombardia utilizzavano le forme in terra, ovvero realizzate in legno. Questo tipo di stampi hanno una natura transitoria: una volta utilizzati vengono eliminati definitivamente. Il processo è stato sostituito man mano dalle forme permanenti che sono realizzate con resine plastiche o con leghe metalliche. Ciò consente di poter realizzare cicli lavorativi più lunghi e maggiori realizzazioni. La precisione di questa tecnica assicura un risultato finale di grande qualità. La fase più importante nelle fonderie lombardia probabilmente è proprio la progettazione e la successiva realizzazione dello stampo. Da questo deriva tutto l'esito dell'intero ciclo lavorativo. Vi sono differenti parti che contribuiscono alla realizzazione di uno stampo perfetto. Prima di tutto le fonderie lombardia devono tenere conto del corpo del modello che riproduce la forma esterna dell'oggetto che deve essere fuso. Inoltre, è necessario predisporre le casse d'anima, ovvero le cavità che devono essere ottenute nel manufatto, e le sagome che sono specifiche per chi vuole ottenere le forme in terra per traslazione o rotazione. Lo stampo deve essere progettato e disegnato in modo tale da consentire specifiche caratteristiche. Infatti, deve permettere una maggiore facilità nella fase della colata. Quando il materiale fuso nelle fonderie lombardia viene inserito all'interno dello stampo deve fluire normalmente all'interno di esso grazie a spigoli predisposti appositamente.
La progettazione geometrica degli stampi per realizzare gli oggetti che si desiderano è fondamentale. Da questa dipende la facilità di estrazione dell'oggetto dalla forma che deve tenere conto della giusta direzione di sformatura, ovvero un angolo di inclinazione perfetto per poter estrarre il metallo dallo stampo senza provocare danneggiamenti. Tra le fonderie lombardia, la Fonderia Albinese conosce in maniera approfondita tutte le tecniche per evitare che i getti subiscano rotture o danneggiamenti che possono poi compromettere la qualità finale dell'oggetto. Si pensi che la fonderia produce da anni per il mercato nazionale ed internazionale componenti fondamentali per il settore nautico. Le eliche navali sono il propulsore delle imbarcazioni. Senza di esso non sarebbe possibile fare niente. È per questo che per farvi navigare in assoluta tranquillità, la Fonderia Albinese è sempre attenta allo studio delle innovazioni e delle tecniche specifiche del settore. Grazie ad un personale altamente qualificato è pronta a forgiare i vostri oggetti migliori con sapienza e qualità. I processi di lavorazione dei metalli fusi sono molto delicati. Non tutte le fonderie lombardia riescono a rispettare i giusti tempi per il raffreddamento e per la solidificazione. Infatti, basti pensare che ogni materiale adoperato ha una percentuale di ritiro diversa. Praticamente, nel momento in cui il metallo si sta raffreddando subisce una riduzione delle sue dimensioni. Questa è molto elevata se si lavora con le leghe leggere o con l'alluminio, mentre è abbastanza basso quando si lavora con la ghisa.
Sono le stesse fonderie lombardia che si occupano della realizzazione dei modelli. Questi possono essere prodotti con diversi materiali a seconda dell'uso e delle funzioni che devono svolgere. Per la formatura di grandi serie, come quelle utilizzate dalla Fonderia Albinese, non è molto indicato il legno, ma il metallo. Ci sono le leghe pesanti, come l'ottone o il piombo, ma anche le leghe leggere. Per il settore dell'arte vengono prescelti modelli in cera o in gesso. Mentre il settore dell'oreficeria predilige gli stampi in cera. Per quanto riguarda il settore navale, è preferibile utilizzare stampi in metallo che possano anche essere permanenti e non distrutti dopo il primo utilizzo. Questo favorisce il lavoro delle grandi fonderie lombardia come Fonderia Albinese. I materiali utilizzati all'interno delle fonderie sono tantissimi. Bisogna stare molto attenti ed avere una conoscenza molto approfondita per ognuno di essi. Basti pensare che la Fonderia Albinese predilige il bronzo, l'alluminio e l'ottone, ma è pronta a realizzare qualsiasi tipo di prodotto desideriate. Per contattarla basterà visitare il sito web in cui potrete dare un'occhiata anche ad alcune opere prodotte in precedenza tramite la gallery online. I materiali delle fonderie lombardia devono avere delle caratteristiche specifiche per poter essere utilizzati. Prima di tutto è necessario che abbiano un'alta fluidità, ovvero che quando si presentano allo stato liquido siano in grado di riempire completamente lo stampo per la realizzazione del prodotto finale. Per evitare rotture e danneggiamenti, il materiale deve presentare un basso coefficiente di ritiro durante il raffreddamento, mentre per evitare bolle d'aria sono preferibili materie prima che hanno uno scarso rilascio di gas. I migliori materiali per le fonderie lombardia sono il bronzo e la ghisa. Subito dopo arriva l'alluminio, che è uno dei materiali più resistenti esistenti in commercio. Il più complesso da fondere è proprio l'acciaio, perché si fonde a temperature elevatissime ed ha un ritiro molto veloce.
Per uso industriale, sono sicuramente le leghe di ferro quelle che la fanno da padrone. Sotto questo punto di vista, esse sono caratterizzate da economicità e resistenza. La ghisa riesce a dare vita a prodotti compatti e resistenti. Infatti, viene preferita soprattutto nel settore automobilistico, per la realizzazione di testate di motori e basamenti di macchine. Tra le fonderie lombardia La fonderia Albinese predilige, però, le leghe del rame, come il bronzo e l'ottone. Queste conferiscono prima di tutto un colore caratteristico a tutti gli oggetti che producono. Basti pensare che le eliche navali possono essere impreziosite con delle colorazioni veramente sorprendenti. Scegliete Fonderia Albinese tra le fonderie lombardia perché non rimarrete assolutamente delusi.

Fonderie Lombardia

Esperienza e professionalità
al servizio della nautica.

La Fonderia Albinese si occupa da oltre 50 anni di fusioni in bronzo, alluminio ed ottone, specializzandosi nell’industria navale.

La tradizione e l’impegno nella ricerca si uniscono da sempre in un risultato apprezzabile e apprezzato.

E’ per questo che la Fonderia Albinese, storica azienda orobica specializzata nella fusione dei materiali al servizio del settore nautico, ha sempre saputo restare sulla cresta dell’onda.