Fonderie bronzo

Se siete alla ricerca di fonderie bronzo non potete non rivolgervi agli esperti di Fonderia Albinese. L'azienda nasce più di cinquant'anni fa grazie alla passione per i metalli di Giovanni Mismetti. La tradizione familiare è stata poi tramandata nel corso degli anni. Infatti, oggi sono i figli Graziella e Corrado a portare avanti l'impresa. La fonderia lavora i metalli più pregiati, tra cui anche il bronzo. In particolare, tra le fonderie bronzo Fonderia Albinese è specializzata nella produzione di eliche navali e prodotti per il settore navale. L'estrema precisione e la cura nei dettagli ne hanno caratterizzato l'azione da sempre. Infatti, molte aziende, sia italiane che internazionali, si riforniscono presso la Fonderia. Avere la possibilità di fondere i metalli è stata da sempre considerata un'arte, sin dai secoli antichi. Infatti, la modellatura e la forgiatura erano considerate quasi come delle operazioni sacre. Le tecniche utilizzate dalle fonderie bronzo sono le più svariate e richiedono un impegno costante da parte dei dipendenti dell'azienda. Ogni metallo, infatti, fonde ad una determinata temperatura e per far sì che il metallo non perda le proprie caratteristiche intrinseche bisogna stare molto attenti.
Il bronzo è una miscela di rame e stagno che può fondere a circa 1000 °C. Quando sarà già fuso la temperatura ottimale che riesce a garantire la fluidità perfetta del materiale è 1150 °C. A seconda di ciò che deve essere forgiato, come gioielli o utensili, è necessario seguire regole ben precise. Manovrare una materia prima come il bronzo non è cosa facile. Infatti, ottenere le diverse leghe per poter formare le eliche navali, prodotto di punta di Fonderia Albinese, è frutto del lavoro costante di ricerca e di innovazione dei dipendenti dell'azienda. Tra le fonderie bronzo, Fonderia Albinese è quella maggiormente esperta nella produzione di eliche navali. Infatti, l'azienda è specializzata da oltre cinquanta anni nella produzione di componenti per l'industria navale. I materiali impiegati nelle fonderie bronzo come la nostra per la realizzazione delle eliche navali sono: bronzo al manganese, bronzo al nichel alluminio e l'acciaio inossidabile. In particolare, il bronzo è una delle leghe di rame più utilizzate nel settore navale. Esso era diffuso già nell'antichità per diversi usi, in Gran Bretagna, Galizia, Cornovaglia. Oltre al rame, il bronzo è costituito anche da alcune ridotte percentuali di stagno. Le caratteristiche principali di questo materiale sono la sua resistenza e duttilità. Le fonderie bronzo sanno benissimo che questa lega ha differenti caratteristiche a seconda della presenza delle sue componenti. Il punto di fusione del rame è stabilito a temperature diverse rispetto allo stagno. Questo presuppone che sia necessario uno studio e un'esperienza qualificata per poter procedere alla fusione del bronzo. Tra le fonderie bronzo fonderia albinese è da anni leader del settore.
La percentuale di stagno presente all'interno del bronzo può abbassare il punto di fusione fino a 800°C in modo tale da garantire un maggiore risparmio energetico e una perfetta lavorabilità rispetto a leghe costituite soltanto da rame puro. Lo stagno contenuto all'interno del bronzo può influenzare la lavorabilità dei prodotti grezzi. Tutto dipende anche dall'uso che bisogna fare degli oggetti da realizzare. Solitamente quando la percentuale di stagno è superiore al 30% i prodotti in bronzo diventano troppo fragili ed è sicuramente sconsigliato per la realizzazione di eliche navali. La Fonderia Albinese, tra le fonderie bronzo della provincia di Bergamo, si distingue per la sua professionalità e qualità. Sin dall'antichità le popolazioni celtiche forgiavano oggetti in bronzo, ma non tutti sono in grado di carpire le principali tecniche e stare sempre al passo con le innovazioni tecnologiche del mercato odierno come Fonderia Albinese. Tra le fonderie bronzo L'azienda è esperta nella fusione del bronzo e conosce tutte le principali tecniche che possono essere utilizzate per la fusione del metallo pregiato. Bisogna tenere presente che non tutti sono esperti nella fonderia dei metalli. Portando a fusione diversi materiali si possono, infatti, ottenere oggetti di qualsiasi tipo, ma bisogna stare attenti ai diversi processi tecnologici che sono alla base delle diverse lavorazioni. A proposito di bronzo, le fonderie bronzo possono utilizzare la fusione a staffa o la fusione a cera persa. Per quanto riguarda la prima tecnica, la fusione avviene attraverso una staffa composta da due cornici molto vicine le une alle altre. È particolarmente utilizzata per la realizzazione di sculture e di bassorilievi. È una lavorazione molto laboriosa perché il modello dell'oggetto deve essere realizzato sia in positivo che in negativo.
Diversa è la fusione a cera persa. Lo stampo per ricavare l'oggetto finale viene costituita dalla cera e da un guscio di argilla. Una volta esposto al calore, la cera fonde e lascia all'interno le cavità necessarie per dare vita all'utensile desiderato. Certo è che tra le fonderie bronzo Fonderia Albinese tratta utensili e oggetti molto importanti per l'industria navale. Dare vita ad un'elica navale non è così semplice come dare vita ad un vaso di terracotta. La fusione a cera persa assicura la possibilità per gli specialisti di definire i dettagli dell'oggetto grazie all'utilizzo dell'argilla. Fonderia Albinese è tra le fonderie bronzo quella che si occupa della produzione di componenti per prodotti navali in provincia di Bergamo. L'azienda nasce dalla passione del padre Giovanni Mismetti nel 1960 ed è poi stata portata avanti dai figli Graziella e Corrado tenendo conto delle tecniche di fusione più innovative. Oltre a questo tipo di lavorazioni possono essere effettuate anche delle fusioni a freddo del bronzo. L'imbutitura, ad esempio, era una tecnica molto utilizzata in passato per la realizzazione di elmi, vasi e recipienti. Tutto dipende dagli atomi di rame e di stagno che si devono disporre in moto tale da rendere il metallo facilmente modellabile anche a temperature molto basse. Il bronzo è una lega di rame ed è uno dei materiali più pregiati per la produzione di eliche navali. Le fonderie bronzo devono stare molto attente alla fase del raffreddamento. Infatti, se questo è molto rapido il bronzo assume una durevolezza più elevata. Quando vengono realizzate delle fusioni per delle opere d'arte, al bronzo viene unita anche una percentuale molto alta di rame e 1%di zinco per aumentare la colabilità del metallo fuso. Questo è ciò che caratterizza la gradevole colorazione dorata che è il vero punto di forza del bronzo.
Quando le fonderie bronzo vogliono ottenere dei bronzi speciali si possono aggiungere durante la fusione altri materiali, come il silicio, il piombo, l'alluminio e il manganese. In particolar modo, oltre al settore navale che è quello di cui specificamente si occupa Fonderia Albinese, il bronzo può essere applicato anche per la realizzazione di campane per chiese, molle e ingranaggi di orologi, parti di autovetture. All'interno dell fonderie bronzo come la nostra Una delle fasi a cui bisogna prestare maggiore attenzione quando si lavora con questi tipi di materiali è la fase della distaffatura. Una volta solidificato, il getto deve essere estratto dallo stampo e dalle staffe senza perdere la sua consistenza. Non ci devono essere rotture o danneggiamenti che ne compromettono la forma. Per questo bisogna affidarsi soltanto a fonderie bronzo di grande qualità come Fonderia Albinese. Il getto, una volta estratto dallo stampo, viene sottoposto ad un'azione di scuotimento per eliminare tutti i residui di terra rimasti sulla sua superficie. Mediante scalpelli ed apposite spazzole, sono i professionisti a rimuoverli a mano. Ma ci sono anche delle macchine appositamente predisposte in alcune fonderie. I trattamenti finali appositamente predisposti sui getti realizzati consistono in trattamenti termici e trattamenti superficiali. I primi consistono nel rinvenimento e nella ricottura, nel caso ci siano dei difetti. I secondi, invece, riguardano gli eventuali rivestimenti che si vogliono apportare ai prodotti tramite verniciatura, lucidatura o cromatura. La qualità dei prodotti delle fonderie bronzo viene disciplinata tramite la norma UNI ISO 8402. Una volta terminato il lavoro, il prodotto viene sottoposto a notevoli controlli in modo tale che sia provata la resistenza finale.

Gallery

fonderie bronzo fonderie bronzo fonderie bronzo fonderie bronzo fonderie bronzo fonderie bronzo fonderie bronzo fonderie bronzo
fonderie bronzo fonderie bronzo fonderie bronzo fonderie bronzo
fonderie bronzo fonderie bronzo