Fonderie ottone - Fonderia ottone

La fonderia ottone Albinese è un'azienda nata in provincia di Bergamo nel 1960. Il fondatore Giovanni Mismetti ha dato vita ad una realtà che si è sempre più specializzata nel campo della produzione di oggetti metallici per l'industria navale. I dipendenti dell'azienda sono degli esperti nella lavorazione di alluminio, bronzo, ottone per realizzare le migliori eliche navali nel mercato nazionale ed internazionale. Con oltre cinquant'anni di esperienza, la fonderia ottone Albinese è oggi condotta dall'esperienza dei figli di Giovanni, Corrado e Graziella, diventando un punto di riferimento per aziende e consumatori che decidono di rivolgersi ad essa. L'ottone è una lega composta da rame e zinco. Per almeno il 50%, però, è costituita da rame. Questo materiale è effettivamente facile da lavorare e può essere fuso con estrema duttilità in modo tale da poter essere lavorato per produzione di diversi tipi di oggetti. La fonderia ottone è particolarmente indicata per il settore navale, perché l'ottone ha un'elevata resistenza alla corrosione. Questa è una caratteristica fondamentale per la composizione delle eliche navali. Gli strumenti di propulsione devono essere resistenti al fenomeno della cavitazione. Più del bronzo, probabilmente l'ottone è estremamente duraturo e resistente agli agenti atmosferici esterni.
Nella fonderia ottone Albinese le leghe di ottone vengono fuse a temperature che raggiungono i 1000 °C. Sotto forma di lastre, lamiere, tubi, possono essere commercializzate per diverse tipologie di prodotto. Grazie alla sua resistenza alla corrosione e alla facilità di lavorazione che comporta, l'ottone può essere fondamentale per le costruzioni navali. Da un punto di vista economico, questo materiale può essere destinato a tantissimi campi di impiego e risulta avere delle peculiarità che rendono affidabile il rapporto costi-benefici. Infatti, anche se l'ottone potrebbe sembrare inizialmente molto costoso, riesce poi ad avere delle prestazioni e dei costi di produzione meno elevati rispetto alle altre leghe metalliche. Il vantaggio di avere una fonderia ottone è quella di poter realizzare prodotti di diverso tipo e funzionalità. Nello specifico il settore navale deve fare uso di componenti affidabili e sicure che possono essere costituite da bronzo, ottone e alluminio. La materia prima viene lavorata e fusa all'interno della fonderia. Essa può pervenire sia sotto forma di semilavorati, come lamiere o tubi, oppure con profilati, barre tonde piene. In questi casi, bisogna poi procedere alla lavorazione meccanica e lo stampaggio a caldo. Il mercato della fonderia ottone Albinese è distribuito su tutto il territorio nazionale, ma anche al di fuori di esso. Le richieste provenienti dai clienti cercano di essere soddisfatte con il massimo grado di precisione.
Il potenziamento della rete produttiva è sempre considerato grazie alla volontà di ricercare le costanti innovazioni del settore. Le tecniche di fusione sono linfa vitale per la fonderia ottone perché attraverso la loro implementazione è possibile realizzare prodotti sempre nuovi e ricchi di garanzie di qualità. Puntare ad orizzonti sempre nuovi è il principale obiettivo della Fonderia Albinese. La maggiore richiesta di leghe di ottone proviene dal settore navale, che è la specializzazione precisa dell'azienda di Graziella e Corrado Mismetti. Le eliche navali realizzate nelle nostra fonderia ottone sono il punto di forza della produzione della fonderia. Questi prodotti sono forniti dei requisiti essenziali per garantire affidabilità. La fabbricazione delle eliche navali, infatti, impiega le leghe metalliche più pregiate. A proposito di questo, l'ottone è molto resistente, quasi simile all'acciaio per le sue caratteristiche meccaniche. Le applicazioni dell'ottone permettono di realizzare tantissimi prodotti e lo rendono una delle materie prime più facili da impiegare in diversi settori. Le fonderie ottone sono in grado di realizzare prodotti rifiniti più convenienti perché con lo stampaggio a caldo questo materiale riesce ad essere modellato con maggiore facilità. Inoltre, l'ottone può essere tagliato in maniera più veloce nelle lavorazioni per asportazione del truciolo. Esso è resistente alla corrosione e può essere poi riciclato anche dopo le lavorazioni. Le buone conducibilità termiche ed elettriche dell'ottone fanno sì che si tratti di un materiale molto resistente che è capace di resistere all'infragilimento a temperature inferiori ai 100°C. le fonderie ottone operano0 per la realizzazione di componenti in diversi settori.
L'ottone viene utilizzato anche in svariati settori, non soltanto quello dell'industria navale. L'edilizia, ad esempio, lo usa per la realizzazione della rubinetteria, per il riscaldamento, per le serrature e gli elementi di architettura. Nel settore automobilistico vengono realizzati bulloni, viti, morsetti in ottone, stessa cosa per il settore elettromeccanico. La caratteristica principale delle fonderie ottone come la fonderia Albinese è quella di dedicare ogni lavoro all'industria navale la maggior parte della produzione. L'ottone è un materiale essenzialmente molto utile. Gran parte dei suoi vantaggi sono dati dagli sfridi di lavorazione. Infatti, questi residue possono essere trasformati in un nuovo semilavorato senza alcuni costi aggiuntivi. Questo permette di riutilizzare nelle fonderie ottone la materia prima in maniera conveniente e funzionale. Inoltre, l'ottone ha un conducibilità termica molto elevata e questo consente alle fonderie di utilizzare forni elettrici ad induzione che consumano molto meno rispetto a quelli che dovrebbero essere adoperati per la produzione del resistente acciaio. Le tecnologie di fusione utilizzati da Fonderia Albinese sono assolutamente ecologiche perché producono un basso impatto ambientale. Il ciclo di lavorazione della fonderia ottone segue diversi tipi di interventi e di operazioni per la realizzazione del prodotto finale. A cominciare dalla fusione della materia prima che deve essere trasformata dallo stato solido allo stato liquido in modo tale da consentire la colata. Nella lavorazione bisogna stare molto attenti alle temperature perché ogni lega metallica ha una determinata temperatura di fusione. A questo si aggiunge l'estrema attenzione delle fonderie ottone nella preparazione dei modelli giusti che possono riprodurre getti perfetti.
La Fonderia Albinese si concentra in particolar modo nella realizzazione di eliche navali preparando forme adatte ad accogliere il metallo e a rendere il prodotto finale sicuro e affidabile. Le forme possono essere temporanee o permanenti. Al loro interno viene colato il metallo fuso e viene fatto solidificare. La realizzazione dello stampo è una delle prime fasi di lavorazione della fonderia ottone. I getti in sabbia o in conchiglia sono differenti metodi di realizzazione delle forme. Specialmente la seconda è particolarmente utilizzata perché riesce a dare vita a prodotti rifiniti con attenzione e precisione estrema. Infatti, il metallo fuso, ovvero l'ottone, viene colato per gravità a bassa temperatura di fusione all'interno delle conchiglie in acciaio. Sulla superficie vengono applicati diversi agenti distaccanti che permettono di rimuovere la forma dallo stampo in maniera molto semplice. Per quanto riguarda la colata, le fonderie possono adoperare diverse tecniche che si differenziano le une dalle altre in base a come il metallo fuso viene inserito nella forma e come viene fatto solidificare. Secondo quanto riportavamo prima, la tecnica più tradizionale di una fonderia ottone è quella della colata per gravità in cui l'ottone viene versato all'interno della forma predisposta precedentemente. La pressofusione, invece, è un sistema di colaggio in pressione in cui il metallo viene portato a giusta pressione mediante aria compressa oppure pistoni. Iniettato nella forma in metallo, questa tecnica permette di realizzare prodotti qualitativamente ottimi che hanno superfici lisce e senza alcuna porosità.
Nelle fonderie ottone come la nostra ogni passaggio viene seguito con il massimo dell'attenzione. Molto particolare è il colaggio centrifugo. In questo caso, l'ottone fuso viene colato in uno stampo rotante che grazie alla forza centrifuga permette al metallo di solidificarsi. Tutte queste tecniche impiegate nelle fonderie ottone sono il frutto della costante ricerca effettuata dalla Fonderia Albinese. Il lavoro di quest'azienda si muove da oltre cinquant'anni nella provincia di Bergamo costituendo un punto di riferimento per coloro i quali hanno necessità di reperire componenti da destinare all'industria navale. La fonderia ottone dà largo spazio alla produzione di manufatti nelle principali materie prime. Non solo l'acciaio, ma l'alluminio, l'ottone e il bronzo risultano essere i migliori materiali per poter realizzare delle ottime eliche navali.

Gallery

Fonderia ottone Fonderia ottone Fonderia ottone Fonderia ottone Fonderia ottone Fonderia ottone Fonderia ottone Fonderia ottone
Fonderia ottone Fonderia ottone Fonderia ottone Fonderia ottone
Fonderia ottone Fonderia ottone